Biografia

Artista svedese
Pittore di Stoccolma

Artista svedese

Erik Sigerud is a Swedish artista, nato aBorlänge, Svezia.

Pittore di Stoccolma

Sigerud è cresciutoVästeråse dentroFalun. Successivamente, all'età di 19 anni, si trasferì a Parigi, dove visse per sette anni. Inoltre, ha vissuto a Berlino per un anno. Per due anni Sigerud visseGothenburg, Svezia. Attualmente Sigerud lavora come pittore a Stoccolma.

Artista contemporaneo

Artista contemporaneo

Erik Sigerud is a contemporary artist who works with painting. In his work he  presents the idea of two separate interactions.

To begin with, Sigerud is drawn to paintings with complex combinations of styles and subjects. As a result, he incorporates a wide range of genres into his work. In other words, he creates paintings with various reading levels.

Second, Sigerud takes interest in how private views interact with one another. And their relationship to the public sphere.

Finally, Sigerud explores the link between  understandings of culture and identity. As a result, he creates mental representations that filter political events via his life experiences.

Beaux-Arts de Paris

Quando Sigerud visse nel Falun, studiò in una scuola secondaria superiore specializzandosi in arte. Mentre era a Parigi, ha frequentato per la prima volta un anno di fondazione in una scuola d'arte preparatoria chiamata Prep'Art. Successivamente, Sigerud ha studiato per cinque anni conVladimir Veličkovic e Domenico Gauthier al Beaux-Arts de Paris. Questa è la Scuola Nazionale d'Arte di Parigi. E si è laureato con il Diplôme national supérieur d'arts plastiques (Dnsap), che equivale a un Master of Fine Arts (MFA).

Ricerca artistica

Inoltre, Sigerud ha fatto uno scambio Erasmus di sei mesi, nello studio diLothar Baumgarten, alUniversität der Künste Berlino. Questa è l'Università delle Arti di Berlino. Quando a Göteborg, Sigerud ha studiato un anno di studi critici pressoHDK-Valand – Accademia di Arte e Design. Durante questo periodo, ha anche studiato filosofia all'Università di Göteborg. Quando era a Stoccolma, Sigerud studiò per la prima volta filosofia dell'arte all'Università di Stoccolma. Successivamente, ha studiato i processi di ricerca creativa presso ilCollegio universitario di arti, artigianato e design. Successivamente ha frequentato un corso di filosofia contemporanea presso l'Università di Södertörn. Infine, Sigerud ha studiato filosofia nel contesto dell'arte, conCaterina Malabou, alRegio Istituto d'Arte. Insomma, gli studi di Erik Sigerud sono stati tutti parte della sua ricerca artistica.

Arte contemporanea

Arte contemporanea

Erik Sigerud ha realizzato disegni e dipinti sin da giovane. E durante i suoi anni scolastici in Svezia, ha avuto diversi insegnanti che hanno incoraggiato il suo sviluppo artistico. Durante la scuola secondaria superiore, Sigerud ha sperimentato con la fotografia, l'incisione e la scultura. Successivamente, nella scuola d'arte preparatoria, Sigerud ha imparato cosa significa arte contemporanea. Poi ha dovuto rispondere se era l'arte o la pittura il suo interesse principale. E la risposta è stata l'art. Una volta che Sigerud è entrato nelle Beaux-Arts de Paris nel 1999, ha scoperto che la pittura aveva una posizione di rilievo lì. Ma la pittura non era ancora tornata alla ribalta nel panorama artistico contemporaneo internazionale. Allo stesso tempo, il paradigma postmoderno era ancora presente nella mente degli studenti delle Beaux-Arts. Di conseguenza, durante i suoi primi anni alla Beaux-Arts, Sigerud ha sperimentato l'importanza del contesto per la pittura.

Famosa arte contemporanea

Famosa arte contemporanea

Inoltre, Sigerud ha tratto ispirazione dalle sensazioni che ha vissuto in mostre accattivanti. Sia le famose mostre d'arte contemporanea che l'arte di periodi più antichi hanno ispirato l'artista. Ad esempio, un grandeMarco Rothkomostra, una video installazione diBarbara Krugere un'installazione diClaude Levique. Inoltre, ha tratto ispirazione dalla documentazione diartisti della performance degli anni '60. Oltre a scritti di Albert Camus e Arthur Danto. Oltre alla pittura, Sigerud ha lavorato con la fotografia, la performance, il suono e il video. Inoltre, Sigerud ha studiato disegno morfologico, storia dell'arte ed estetica.

Artisti contemporanei del 21° secolo

Artisti contemporanei del 21° secolo

Naturalmente, ci sono molti innovativi e influenti del 21° secoloartisti contemporaneilavorando presso Beaux-Arts. Oltre al tutoraggio dei suoi professori di studio, Sigerud ha avuto scambi con altri professori alle Beaux-Arts. Ad esempio, conDomenico Figarella, Jean-Marc Bustamante e Bernard Piffaretti. Allo stesso modo, conSylvie Fanchon e Riccardo Diacono. Successivamente, molto tempo dopo le Beaux-Arts, Sigerud ebbe un importante scambio con l'artistaKristina Janssonnel 2011. Poi i due hanno avuto una conversazione pubblica su wip:konsthall sui dipinti di Sigerud.


La pittura come strumento di riflessione

Erik Sigerud è un artista che usa la pittura come strumento di riflessione e che cerca costantemente di sviluppare il suo lavoro. Di conseguenza, il suo lavoro si è discostato e si è sviluppato nel corso degli anni. Allo stesso modo, vede ogni dipinto come un progetto separato piuttosto che come parte di una serie. Nonostante ciò, nel tempo è emerso un tutto.

Tendenza culturale

Un tema del lavoro di Erik Sigerud è l'esplorazione della sinergia tra descrizioni linguistiche e rappresentazioni pittoriche. Inoltre, lavora su problemi astratti, come la differenza tra realtà e apparenza. Inoltre, un obiettivo è dipingere un pensiero incarnato che può raggiungere e creare significato dall'interno. E, per farlo, con simboli che rendano attivo lo spettatore. Inoltre, Sigerud desidera creare un dipinto che possa comunicare una visione di una tendenza culturale. Indipendentemente da ciò che lo spettatore sa dell'artista e del contesto che circonda il dipinto.


La pittura e la sua rappresentazione

All'inizio dei suoi studi d'arte, Sigerud si è concentrato sul gesto del dipinto. E vedeva la mostra dei suoi dipinti come installazioni. Vale a dire, Sigerud si è concentrato sulla reazione degli spettatori più che sul dipinto come oggetto. Successivamente, il lavoro si è concentrato maggiormente sul dipinto sia come oggetto che come superficie. Sia la superficie del dipinto che la sua rappresentazione sono a fuoco.

Politica ed emozioni

Sigerud mescola la figurazione con una pittura non figurativa a più strati. Inoltre, la sua pittura raffigura luoghi, persone e frammenti astratti in scene distopiche. Inoltre, rappresentano la cultura in cui vive l'artista. Così come l'uomo normativo in questa cultura. Inoltre, con la sua pittura, Sigerud esplora come la cultura e le persone si creano a vicenda. Collega le interazioni sociali con le tendenze mondiali. E anche il rapporto tra politica ed emozioni.


Lo spettatore emancipato

Sigerud trova ispirazione visiva da altri dipinti. E, a livello concettuale, trae ispirazione dalle definizioni della politica. Ad esempio, la domanda su chi controlla un'immagine o come la percezione crea la realtà. Inoltre, Sigerud usa spesso immagini dai suoi taccuini, modelli 3D e album di foto di famiglia. Inoltre, trova immagini nei media e su Internet. Inoltre, impilando strati in stili diversi, Sigerud dipinge un'incertezza visiva e mentale. Ma è l'incertezza liberatoria di Lo spettatore emancipato che cerca Sigerud. Per far avanzare ogni dipinto il più lontano possibile, Sigerud pianifica il suo dipinto in Photoshop. Ma, durante l'effettiva esecuzione del dipinto, il processo prende il sopravvento. Infine, il risultato consiste in immagini prese in prestito, visioni di sketchbook e immagini basate su processi.

Immagini mentali

Soprattutto, Erik Sigerud lavora con la pittura. Inoltre, il mezzo è l'argomento più importante nel suo lavoro. Inoltre, la spinta di Sigerud nasce dalla necessità di rendere tangibile l'esistenza. E, dal desiderio di contribuire a discussioni su arte e pittura. Poiché si sente frustrato dal fatto che non ci siano esperienze comuni oggettive, dipinge crepe tra storie collettive e percezioni soggettive. Per capire noi stessi e per gestire il mondo che ci circonda, Sigerud crede che creiamo immagini mentali. Quando incontriamo nuovi luoghi, nuove storie e nuove persone ricostruiamo queste immagini. Pertanto, i suoi dipinti sono immagini mentali senza parole. E trattano, tra le altre cose, della sua paura del fascismo e del cambiamento climatico. Inoltre, Sigerud si chiede, quali emozioni contribuiscono alle immagini mentali e collettive e al cambiamento politico. Inoltre, si chiede come le immagini mentali e collettive si creino a vicenda.


Artista svedese contemporaneo

Influenze artistiche

Alcune delle influenze artistiche di Sigerud lo sonoJulie Mehretu, Caterina Grosse, Marco Lombardi, Albert Oehlen, Tauba Auerbach, Francisco Goya, Adriano Gheni, Matthias Weischer e David Schnell.

Artista svedese contemporaneo

Erik Sigerud è un artista svedese contemporaneo che ha realizzato numerose mostre personali e collettive in Svezia e all'estero. Inoltre, ha ricevuto numerosi riconoscimenti ed è rappresentato in collezioni private e pubbliche. Ad esempio, nelcollezioni dello stato svedese, Tyresö e Uppsala Konstmuseum.

Click here for a shorter version

CV

Dichiarazione dell'artista

Leggi di artisti e pittori interessanti